Cosa significa per noi insegnare danza alle bambine?

Il metodo educativo della scuola si traduce innanzitutto nel voler bene alle allieve per avvicinarle ad un ambiente “sano”, così da offrire loro l’opportunità di cogliere un messaggio da vivere, come quello che possono dare la buona musica, la danza….

La cosa più importante è trasmettere attraverso gesti semplici la gioia dello stare insieme, l’accoglienza verso i  più piccoli, l’amicizia, la disponibilità e, soprattutto, la  GRATUITA’…..

Siamo profondamente convinte, infatti, che lo spirito che ci deve muovere sia, prima di tutto, quello di uno STILE DIVERSO, che ci distingua dagli altri corsi, per cercare di dire qualcosa nello stile  missionario anche con la Danza. La nostra non è danza fine a se stessa, ma un movimento che ci fa avvicinare anche ad una maggiore  attenzione per gli altri, per la persona, per quanto ci è possibile, con la buona volontà e l’aiuto reciproco.

 

Una cosa molto importante è che chi collabora con noi lo fa per VOLONTARIATO (principio base delle nostre scuole), perché il nostro intento è di rivolgere i nostri ricavati alla nuova missione di Padre Alessandro Facchini, in una zona molto povera e abbandonata sulle Ande Peruviane,  per portare aiuto e sostegno in quei paesi dove la gente è quasi del tutto analfabeta, dove si muore per  banali bronchiti in assenza di medicine o, ancora, per la fame, soprattutto i bambini.

 

E’ nostro grande desiderio che i corsi che proponiamo possano sempre seguire questa linea, cosicché il filo della solidarietà, che già è nato per unire la nostra scuola di danza con una  realtà così diversa come il Perù, possa coinvolgere tutte le nostre scuole. Questi due mondi diversi (Brescia e Perù ) hanno in comune lo stesso ideale : stare insieme cercando di trasmettere principi buoni in un ambiente “ sano “, dove l’intento è dedicare tempo e fatica a delle bambine , per insegnare loro , oltre alla danza fine a se stessa , anche l’attenzione alle necessità dei più poveri .

Questa è la motivazione che ci spinge ad impegnarci sempre più , nella speranza di poter regalare qualcosa a chi non ha nulla……

 

Grazie…di cuore….                                                                       Cristina e tutti i collaboratori